Cani
GOOD VIBRATIONS

15 novembre 2013 | h 21.30

———————–

Concerto per danzatore e musicista, dove i due interpreti sovrappongono, confondono e scambiano i propri ruoli, definendo la grammatica di un linguaggio coreografico-musicale e sado-masochistico fondato sul respiro e sul ritmo.

La composizione è dominata da regole esatte: si va dall’esecuzione di una partitura pneumatica scritta, dove i suoni prodotti dal danzatore sono catturati ed elaborati dal vivo dal musicista, alla militarizzazione del corpo attraverso un incessante plagio ritmico del respiro, fino alla passione (e morte) non rappresentata ma colta come realtà fisica in una zona prossima all’interruzione della funzione polmonare.

All’interno di questa arcata precipitano temi e paradigmi di una vita geniale, contraddittoria ed esemplare: quella di Lev Theremin, a cui il lavoro è ispirato. Il musicista-inventore sovietico attraversa continenti e ideologie, laboratori di fisica e sale da concerto, parte dall’elettricità per arrivare al magnetismo, conosce al contempo premiazioni e processi, Alcatraz e la Siberia; scappando, mentendo, contraddicendosi sempre, alla fine torna al punto di partenza: spogliato di tutto è protagonista di una morte nell’anonimato, martire perfetto di un Novecento senza redenzione.

Accanto al fantasma di Theremin sono richiamate in scena, in filigrana, le figure di altri scienziati, veri o immaginari, contigui con la sua vita o con la sua ricerca, da Galvani a Pavlov, passando per Tesla e il dottor Frankenstein.

Così la performance appare come una riedizione fisica del noto esperimento pavloviano, dove non è più chiaro chi sia lo scienziato e chi il cane. E l’esecuzione è infine compiuta, in entrambe le accezioni del termine.

Progetto e realizzazione: CANI
Coreografia e regia: Ramona Caia/Jacopo Jenna/Giulia Mureddu
Musica: Francesco Casciaro
In scena: Jacopo Jenna e Francesco Casciaro
Collaborazione drammaturgica: Carlo Cuppini
Luci: Roland van Ulden
Organizzazione: Luisa Zuffo
Produzione: CANI, Spazio K_Kinkaleri, Armunia/Festival Inequilibrio,
CSC Centro per la Scena Contemporanea/Casa della Danza di Bassano del Grappa,
Centro Teatro Ateneo-Sapienza-Università di Roma,
Fondazione Romaeuropa/Ente di Promozione Danza,
L’arboreto-Teatro Dimora, Il Vivaio del Malcantone

Phentermine375mg.net