is it my world? #6

———————–

Visto che ci siamo, viviamo, produciamo, prendiamo caffè e aperitivi, conosciamo persone, gestori, proprietari italiani, cinesi, maltesi, marocchini e tunisini, senegalesi, rumeni, albanesi,  vari sindaci e assessori, muratori, direttori e condirettori, baristi e bambini, ballerine, attori, preti, giornalai e ragionieri, giornalisti, camionisti, salumieri, ottici, erboristi, gelatai, postini, industriali, travestiti e vigili di questa città da più di dieci anni, e l’abbiamo trovata spesso travolta dalle trasformazioni, in preda ad eccitazioni ed ansie, slanci generosi e attese di qualche cosa che potrebbe arrivare e poi di sicuro arriva, magari dopo morti, abbiamo deciso di mettere a disposizione il nostro pavimento, le nostre luci, i nostri muri, le nostre porte, la pedana, il videoproiettore, i nostri velluti, i nostri legni, le panche, i cuscini, la nostra carta, i bagni, le insegne, la nostra tettoia, la nostra acqua, il mixer, i lettori cd, le casse, le bibite, il nostro linoleum, il caffè, i tubi in alluminio, i nostri computer, gli schermi, i nostri microfoni e le aste, il gas e il telefono, la rete,  delle palle rosse, delle stuoie blu, il nostro specchio con le ruote, i tavoli, i toulle, le biciclette, il vino, il frigo, il tempo e gli abiti.
Ecco, finito, tutto d’un fiato, tutto qua.

Phentermine375mg.net