is it my world? #7

———————–

Facce coscie stivali, ginocchia piegate, mani sulle spalle, dita sulle labbra, caschetti biondi metà tinti metà no, sciarpe al collo, la forza doppia dalle tette nere, luce che cambia colore, scolli a V, mal di orecchie, mal di testa, pieni di virus, pieni di pioggia, é luna piena, glass of water, glass of rum, uomini forzuti che trasportano pianofortiblblblblblblblblblblblblblblblblblb auguri al dj sopra un albero di quercia, aprire vocabolari, l’amore che apre e chiude come un fiore giorno notte, le periferie i codici e le lingue, le ricette di strada, il simposio e la dens, le epoche contemporanee, gli incontri tra fedeli e amanti. A fatica, quella di tutti, si continua a intrecciar fili fino al mal di testa, fino a quando? In questo numero troverete poche, preziose cose, che vivono della collaborazione e dello scambio come forma simbolica non di favori ma di possibilità, in qualunque condizione.
È bello sbronzarsi bene. It is My World #7.

Carlos Finger

Phentermine375mg.net