Fosca – Lab. Bianco
Quando è che l’arte ha forza?

19-20 Novembre 2016 |

——————————————————————

Laboratorio più restituzione pubblica di LAB.BIANCO

percorso creativo attraverso le arti performative e affini in adolescenza

ideazione: Caterina Poggesi e Cesare Torricelli /Fosca
conduzione: Cesare Torricelli
con Katiuscia Favilli, Mosè Risaliti

in collaborazione con Regione Toscana, Progetto Triennale Interregionale, anno 2016/2018

Lab.Bianco è un percorso laboratoriale gratuito attraverso le arti performative rivolto a giovani ed adolescenti dai 14 ai 18 anni. Per il 2016 il laboratorio si concentra in un’esperienza di due giorni volta alla promozione della creatività e della progettualità personale, continuando il percorso iniziato lo scorso anno con alcune classi del Liceo Copernico di Prato.

Attraverso diverse pratiche corporee e approfondimenti teorici, il laboratorio mira a creare uno spazio di riflessione sullo stato dell’arte contemporanea e specificatamente sulla ricerca dei linguaggi nelle arti della scena, seguendo la domanda “Quando è che l’arte ha forza?” e indagandone le diverse declinazioni possibili, stimolando una naturale contaminazione dei diversi linguaggi artistici del contemporaneo.

Il percorso prevede due giorni di lavoro dedicati ala pratica teatrale e si conclude con una dimostrazione di lavoro aperta al pubblico in un’atmosfera informale, dove verrano condivisi in forma di discussione alcuni temi centrali del percorso esposti dagli stessi partecipanti insieme ad alcune semplici azioni performative.

Fosca (2006) è una rete in continua definizione che mira a creare spazi di indagine e riflessione nella cultura contemporanea, attraverso creazioni nell’ambito delle arti performative e visive. Fosca è un insieme di collaborazioni e vissuti, in continua mutazione fra soggetti, linguaggi, territori e ambiti disciplinari. È uno spazio mentale che trova la sua manifestazione in azioni concrete, nella ricerca artistica e nello studio dei linguaggi della contemporaneità. La linea poetica originaria di Fosca vede la necessità di rivisitare il ruolo dell’artista all’interno del tessuto sociale, nell’incontro relazionale autentico tra le persone. Fosca è sostenuta dalla Regione Toscana e Mibact- Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo come giovane compagnia di produzione di teatro contemporaneo ed è residente presso lo spazioK di Kinkaleri. Collabora tra gli altri con Museo Marino Marini , Tempo Reale , Il Vivaio del Malcantone, ass. cult. Centro di Creazione e Cultura. _ www.fosca.net

Phentermine375mg.net