Gruppo Nanou – Alphabet

20 Dicembre 2016 | 11.00/17.00

————————————————————-

E’ tempo di tornare al corpo per ricollocarlo fuori dal centro.

Laboratorio per danzatori professionisti

La ricerca coreografica di gruppo nanou si è sempre sviluppata si più livelli di azione e di pensiero per offrire molteplici varchi di accesso all’opera. I livelli sono sempre stati sovrapposti per raggiungere una sintesi linguistica poiché la loro ragione di esistere, le loro relazioni si avvicinassero ad un “flusso di coscienza” che rendesse il dettaglio sempre parte di un’opera organica, perché il dettaglio fosse un veicolo di passaggio al piano di lavoro successivo. Il montaggio cinematografico, come identità compositiva, è il sinonimo di sintesi nel determinare questa modalità di composizione coreografica. Con il progetto Alphabet si cerca di smontare la complessità per renderla leggibile e dialogica. Esporre dialetticamente, svelare il processo creativo / compositivo smantellando strato per strato, raggiungendo la ragione profonda di una scelta di associazione e di relazione che interviene costantemente nella composizione scenica.

Alphabet è un percorso che approderà ad una forma spettacolare. Nel corso del 2017 si procederà con un lavoro di analisi di costruzione del corpo e della scena costruendo il dialogo tra coreografo, danzatore, suono e luce. Il dialogo verrà scritto e “reso” allo spettatore alla fine del percorso. Dall’indicazione coreografica, affrontare la “resa” del corpo. Il corpo è autore e riscrive le parole su di se. Il corpo è corpo / spazio, corpo / suono, corpo / luce. E’ la ricerca del “significante” barthiano. Poiché il “significante” è la forma che rinvia al contenuto. Il travaso tra “significante” e “significato” è il “segno / l’azione”. In questo caso è il “corpo in azione”, il “segno” del corpo in azione. Questo processo sarà tema del lavoro di sala della compagnia e metodo laboratoriale. I laboratori, intesi come incontro con soggetti estranei al linguaggio della compagnia, diventano luoghi e tempi fondamentali per la verifica della resa progettuale. Sono “studi” transitivi tra ciò che viene elaborato e ciò che si riesce a restituire con efficacia.

Con l’approdo alla versione spettacolare si tenterà di creare un cortocircuito: da situazione per performativa e dialogica, l’obiettivo è quello di far sprofondare lo spettatore in una dimensione spettacolare immersiva. Il dialogo è l’accompagnamento verso l’habitat coreografico. Un percorso su livelli di profondità come in un sogno in cui si sogna di sognare un sogno fino a perdere il confine della realtà.
Sprofondare nell’opera stessa.
Condurre chi guarda nell’azione facendogli scoprire di essere sempre stato parte di quell’opera, che quell’opera era già in atto prima del suo ingresso, che quell’opera fa parte del sogno di cui chi guarda fa parte.

GRUPPO NANOU
Nasce a Ravenna nel luglio del 2004 come luogo di incontro dei diversi linguaggi e sensibilità che caratterizzano la ricerca artistica di Marco Valerio Amico, Rhuena Bracci e Roberto Rettura. In questo contesto corpo, il suono e l’immagine trovano un linguaggio comune nella coreografia, dando vita ad un’opera organica.
gruppo nanou concentra la propria ricerca sul corpo, inteso come: corpo sonoro, corpo/oggetto, corpo/luce, elementi che si situano sullo stesso piano del corpo del performer, il quale diviene segno tra i segni. Di conseguenza la coreografia è assunta come linguaggio comune alle diverse specializzazioni artistiche che dialogano sulla scena. Vi è una coreografia dell’immagine, il cui movimento è dato da un peculiare utilizzo della luce, ed una coreografia del suono, che non solo accompagna, ma suggerisce e talvolta svela la direzione stessa del corpo e del movimento.
L’immagine ricerca un altrove, in grado di sottrarre gli oggetti del reale all’oggettività di cui godono, lasciare fuori scena l’azione che funge da movente per osservare ciò che resta (l’indizio) o ciò che si dona come dato di fatto, carico di mistero, con lo scopo di riconoscere nei luoghi della quotidianità e dell’intimità quella piega da cui deflagra il dato conturbante.
Phentermine375mg.net